Desabato Sindaco

Lunedì 4 settembre, dalle ore 19.00 presso Piazza Umberto Giordano Palazzo degli Uffici Statali, si terrà l’incontro tra e con Luigi De Magistris e Antonio De Sabato, coordinatore di Progetto Concittadino e candidato sindaco.

Un vero e proprio dialogo aperto alla cittadinanza foggiana nel quale discutere, attraverso l’esperienza umana e politica di De Magistris e riflettere tutti insieme, senza distinzioni politiche, sulle esigenze sociali e culturali del territorio.

Un dibattito che, nelle intenzioni di Antonio De Sabato, permetta di individuare nuovi stimoli e nuove possibilità di intervento perla risoluzione delle gravi problematiche che da tempo affliggono la nostra città.

Riscoprire il valore, la forza della legalità e della cultura, ma anche l’orgoglio di essere foggiani.

L’evento è stato fortemente voluto da Antonio De Sabato, che vuole proporre un incontro che permette di riflettere, in previsione anche delle elezioni amministrative del 22 e 23 ottobre prossimi, su quali possono essere le prospettive possibili per Foggia, al di là delle divisioni di partito: “Il lavoro di chi fa politica non è alimentare le tensioni sociali che ci sono, ma contrastarne le cause profonde

Una politica attenta ai territori, moderna, democratica deve essere caratterizzata da un forte indirizzo strategico e da un dialogo costante con le persone che nei luoghi vivono”.

Luigi De Magistris, è stato sindaco di Napoli dal 2011 al 2021 (e alla guida della città metropolitana dal 2015 al 2021). Nel 2017 è stato insignito del premio Valarioti-Impastato per “aver combattuto criminalità e corruzione da più di vent’anni da magistrato e politico, per aver rotto il rapporto tra mafia e politica nella gestione politico-amministrativa della città di Napoli e per aver contribuito al riscatto morale di Napoli ed allontanato la camorra rompendo il sistema dei rifiuti e delle ecomafie”.

Negli anni in cui è stato sindaco è riuscito a compiere una vera e propria rivoluzione che ha trasformato Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *